Etichettato: conad

Casi umani: Marzio

ZappaLa maestra notò subito Marzio, perché in classe strizzava gli occhi e non vedeva bene la lavagna. Segnalò ai genitori l’evidente anomalia del pargolo, per le opportune correzioni. Dall’oculista il ragazzo si vergognava a parlare, così ne venne fuori una correzione tutta sbagliata, montata su un occhialetto d’osso che fece diventare Marzio lo zimbello della classe. Quattrocchi e mezzo naso. La sua vita diventò un inferno. Per sbrogliare la situazione avrebbe dovuto picchiare qualcuno, ma era il più piccolo della classe e non aveva idea di come fare a botte. Tirò avanti, aspettando le scuole medie.

Continua a leggere

Annunci