Fase x – appunti su cose da fare quando finiranno gli arresti domiciliari

  • Andare al mercato ortofrutticolo, comprare delle olive greche e mangiarle passeggiando al sole, sputando gli ossi più lontano possibile. Meglio se il mercato si trova in Grecia. Meglio se a Kerkyra.
  • Trovare un ristorante in riva al mare, di quelli che hanno la veranda vista mare o, alla peggio, di quelli con le vetrate, ma sempre vista mare. Mangiare una fritturina,  bere un bicchiere di vermentino o una birra bella fresca. Posti che visualizzo a occhio: Procchio, Panarea, Porto Santo Stefano, Sirolo, Muggia, Assos, San Vito lo Capo, Castlecove beach, Solanas. Non vincolanti (va bene pure Anzio). Varianti gastronomiche: prawn saganaki, seafood chowder.
  • Staccare da tutti i dispositivi connessi, ma prima organizzare un raduno tutti contro tutti nei posti più spaziosi possibili, dappertutto. Lì ci si tocca, o se non si può si mima il contatto fisico. Senza conoscersi. E si fa un picnic planetario. Woodstock, ma che si canta noi.
  • Guidare senza meta andando in una direzione generica. Tipo: verso il sole, se non c’è. L’ho fatto un paio di volte e il sole l’ho trovato a Genova, la prima volta, e a Castelluccio di Norcia, la seconda, sempre partendo da Siena, che non si dica che sono uno che si arrende.

  1. romolo giacani

    Non male. Ma prima di tutto, una bella partita a calcetto, con i solito amici del giovedì sera, che sta merda di virus ha interrotto una cosa che andava avanti senza soluzione di continuità dall’87. A parte metà luglio e agosto, tutti i giovedì che Dio manda in terra

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.