Agosto

Se n’è andato com’era arrivato, agosto. Ci ha ingannato: all’inizio scorreva tranquillo come un torrentello di montagna, era caldo e gentile. Poi si è girato e aveva un alito di morte. Un tocco gelido che ha mollato la presa giusto in tempo, come altre due volte quest’anno. Così è diventato angoscioso e preoccupante, sotto un sole furioso che non dava tregua, alimentando dubbi e paure. Chiedendo sacrifici, rinunce e cambiamenti. Nel frattempo, ho saputo, c’è chi ha trovato l’amore, e chi, come me, ha (ri)trovato l’amicizia. Mi è successo di ritrovare una persona cara e di convenire con lei che la vita è un friccico e non bisogna perdersi se ci si vuole bene. Ché september is coming soon. E infatti eccolo qua.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...