Roadrunner/Jonathan Richman, l’uomo che voleva soltanto essere JoJo

Jonathan Richman, 64 anni, Massachusetts, USA. Lo conoscono in pochi, e tutti appassionati di musica rock. E’ un musicista sulla scena da 45 anni, che ha avuto un momento di grazia all’inizio degli anni ’70, alla guida di un gruppo, i Modern Lovers, che oltre a lui includeva Jerry Harrison, che sarà nei Talking Heads, e David Robinson, poi nella formazione dei Cars.

Jonathan produsse grande musica, ispirato dall’incontro con John Cale, un pezzo dei suoi adorati Velvet Underground. Nel primo disco The Modern Lovers (qua si può ascoltarlo tutto, vi prego vivamente di farlo) questa influenza si sente in modo nettissimo, anche per la produzione di John Cale della maggior parte del materiale.

Un disco che ha avuto una grande influenza sul suono punk venuto dopo, collocandosi sullo stesso scaffale delle NY Dolls senza essere sboccato e irriverente allo stesso modo. Anzi, Jo aveva già un approccio più colto, da bostoniano, per quanto si atteggiasse a scemetto, scrivendo nonsense e lavorando in una direzione bubblegum che sarà l’approdo della sua carriera, consumata in giro per locali a suonare le sue canzoni-gioiello e a chiacchierare col pubblico in tutte le lingue, compreso l’italiano, portandosi dietro uno zaino pieno di quaderrni e taccuini che tirava fuori per scriverci chissà che.

Un disco-fantasma, visto che lui considera suo disco d’esordio Jonathan Richman & the Modern Lovers, col quale comincia la sua “vera” avventura, prima del delizioso Rock’n roll with the Modern Lovers”, mucchietto di canzoncine che dovete assolutamente ascoltare (qua la playlist). Un disco, Modern Lovers, che è una pietra miliare della storia del rock, anche se il suo autore aveva già deciso che non gli interessava la fama o la gloria, tanto che si fa fatica a mettere insieme una sua mezza intervista. Lui voleva essere un
Roadrunner, roadrunner
Going faster miles an hour
Gonna drive to the Stop ‘n’ Shop
With the radio on at night
And me in love with modern moonlight
Me in love with modern rock & roll
Modern girls and modern rock & roll
Don’t feel so alone, got the radio on
Like the roadrunner
O.K., now you sing Modern Lovers…
(Roadrunner, Jonathan Richman & Modern Lovers, 1972/1976)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...