Morire in volo

Credimi,
morire non è niente
se l’angoscia se ne va!
(Baustelle, La Morte (Non esiste più))

Salire su un aereo è come superare una prova. Il mondo si divide tra chi ha paura di volare e chi no, anzi, se la gode alla stragrande. E come dargli torto? Si vola per andare in vacanza, in gita, alla peggio per lavoro. E ogni volta in volo si gode per qualche istante di un punto di vista negato all’umano, terricolo e ancorato al suolo, incapace dei colpi d’ala che possono permettersi gli uccelli.

Andreas Gunther Lubitz deve essersi sentito più volte come un’aquila, durante le sue 630 ore di volo. E quando il suo comandante s’è assentato per andare al bagno ha deciso di regalarsi un volo da rapace, una picchiata sulla preda che, nella circostanza, era la sua esistenza e quella delle 150 persone che trasportava. Chiudere la porta e andare. E’ un attimo.

apro la finestra
e volo via
si fa per dire (…)
osservo Dio, lo lascio fare

Fino a un certo punto, l’ha lasciato fare. Poi ha preso i comandi lui. E immagino la gente ignara che dormiva, leggeva, pensava, guardava fuori, parlava, mangiava, beveva. Giovane e vecchia, bambina e indifesa, gente che tornava, gente che andava. E all’improvviso, senza un allarme o un avviso, si è trovata con pochi secondi a disposizione per tirare una riga in fondo alla propria esistenza. Breve o più breve che fosse. Andreas aveva deciso. Dio era lui.

La vita non uccide più
i nostri baci
i nostri sogni
e le parole.

Schiacciare qualche bottone e spegnere gli occhi di 150 persone. Come si fa a non pensarci?

Annunci

  1. romolo giacani

    Io non ho paura, ma mi rompe terribilmente le palle. Dal momento in cui devi fare tutta quella trafila per imbarcarti al fatto che ti si atturano le orecchie, dalla gente che si alza tutta in piedi quando ancora mancano dieci minuti prima di scendere al fatto che non ti danno più il giornale. Ma ormai tanto non lo prendo più come una volta e quindi una volta ogni tanto è anche tollerabile

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...